per aspera ad astra
17-11-2012

I wanna be completely weightless,I wanna touch the edge of greatness

pinkmckinley:

do not think about your crush in an old sweatshirt with scruffy hair and a sleepy smile ok dont think about them humming to themselves as they make breakfast in this attire ok dont think about how the light hits them as they sit down across from you and eat breakfast ok just dONT

untrustyou:

Zhijie Chang

marinagrams: Carnal flower, Bloody rose
eine-schachtel-pralinen:


mxxxxxox:

Let’s pretend every brush stroke is a metaphor for whatever you want. Don’t laugh, I will get better at this whole painting thing.

This are such beautiful drawings. OMG. I love these.

Uno dei miei più grandi difetti è pensare. Penso decisamente tanto, come se i meandri del mio cervello fossero sentieri a tappe obbligate da cui non posso fuggire. Da un lato pensare così tanto mi aiuta:mi permette di capire le cause di quasi tutti gli eventi di cui sono partecipe o osservatore e, di conseguenza, di legare tra di loro in maniera logica elementi e pezzi che prima non erano altro che enti a sé stanti. Dall’altro lato pensare così tanto mi distrae:perdo la concentrazione e distolgo l’attenzione dagli obiettivi che dovrei effettivamente voler perseguire. E, come se non bastasse, pensare così tanto mi fa perdere, perché i pensieri attirano altri pensieri ed io mi dimentico di agire.
A volte mi piacerebbe molto spegnere il cervello e semplicemente fare, agire, mettere in atto, non pensare, non rimuginare, non immaginare. Semplicemente fare.

theme